Esiti Displasia Congenita

L’articolazione

Perché un’articolazione funzioni in modo appropriato deve esistere un equilibrio tra le sollecitazioni che agiscono sull’articolazione e la capacità che questa ha di sostenere tali sollecitazioni.

Tuttavia, se nell’articolazione coxo-femorale è presente una deformità anatomica pre-esistente, può svilupparsi un aumento sproporzionato degli stress che porta di conseguenza ad un’artrosi.

Questa forma è stata definita artrosi secondaria, mentre l’artrosi primaria o idiopatica è considerata un insuccesso biologico della cartilagine articolare.

displasia congenita e artrosi d’anca

La displasia congenita dell’anca [DCA] è una formazione anormale dell’articolazione coxo-femorale, risultato di molteplici fattori che influenzano la crescita ed è una causa frequente di artrosi secondaria nei pazienti adulti.

In genere una DCA diagnosticata in tempo e correttamente trattata non dovrebbe dare problemi per tutta la vita.

Invece una DCA non trattata, ma anche in alcuni casi in cui è stata trattata adeguatamente, l’acetabolo cresce piatto, con margini sfuggenti e a causa di questo negli anni l’articolazione dell’anca può diventare artrosica generando dolore per cui l’unico trattamento possibile talvolta è la sostituzione con un impianto protesico.

Intervento chirurgico protesico per gli esiti di displasia congenita d’anca

La chirurgia protesica per gestire gli esiti di una DCA in un paziente maturo comportano un’adeguata preparazione pre-operatoria per pianificare il tipo di protesi e valutare attraverso uno studio TAC eventuali deficit ossei [a volte sono pazienti che, in età più giovane, hanno subito interventi considerati “ricostruttivi” o di “salvataggio” come le osteotomie che hanno avuto l’obiettivo di ridirezionare l’acetabolo aumentando la copertura della testa femorale].

Nei casi più gravi oltre ad una degenerazione ossea esiste poi un’alterazione dei tessuti molli [(dismetria degli arti, ipotonotrofia, zoppia cronica] che dovrà essere trattata soprattutto con un lavoro fisioterapico pre e post-intervento.

Approfondisci l'argomento

coxartrosi

scopri di più >

necrosi testa femorale

scopri di più >

esiti displasia congenita

scopri di più >

revisione protesi anca

scopri di più >

Risolvi ora il tuo problema con una visita specialistica